Gli avvocati del proprietario della Crypto Capital non vogliono più rappresentarlo

Gli avvocati che rappresentano il principale accusato della banca ombra Crypto Capital, Reggie Fowler, hanno presentato mozioni per ritirarsi come suo avvocato.

Gli avvocati che rappresentano Reggie Fowler – l’operatore accusato della famigerata banca ombra del settore cripto, Crypto Capital – hanno presentato una mozione per ritirarsi come avvocato Bitcoin Profit di Fowler.

Secondo la mozione, lo studio legale Hogan Lovells‘ James McGovern e Michael Hefter hanno discusso il ritiro dal caso in corso tra l’uomo d’affari e il governo degli Stati Uniti dal 26 febbraio, dopo che Fowler aveva respinto un patteggiamento a nove cifre il mese precedente.

La Crypto Capital è accusata di fornire servizi di trasferimento di denaro senza licenza, di commettere frodi bancarie e di riciclare fondi per conto dei cartelli della droga colombiani.

La Crypto exchange Bitfinex e la consorella Tether affermano inoltre che la banca ombra panamense ha perso più di 800 milioni di dollari in fondi che aveva affidato alla società in una serie di azioni esecutive contro le banche utilizzate dalla Crypto Capital in tutto il mondo.

La mozione degli avvocati di Fowler non fornisce le ragioni specifiche del loro desiderio di ritirarsi, anche se afferma: „Considerazioni professionali richiedono la cessazione della rappresentanza“:

„La questione del ritiro dell’avvocato è stata oggetto di discussione con il signor Fowler dal 26 febbraio 2020, e l’avvocato ha informato il signor Fowler oralmente e per iscritto in diverse occasioni da allora che c’erano motivi per cui l’avvocato voleva ritirarsi“.

Il regolamento di New York prevede che gli avvocati possano ritirarsi

solo per ordine del tribunale, a condizione che „il ritiro possa essere effettuato senza effetti negativi materiali sugli interessi del cliente“.

Gli avvocati sostengono di potersi ritirare senza compromettere gli interessi di Fowler, osservando che il caso ha visto solo „limitate scoperte pertinenti“, e che il processo previsto è ancora lontano più di cinque mesi – lasciando un ampio margine di tempo ai nuovi avvocati per preparare la loro difesa.

„L’avvocato ha preso misure ragionevoli per proteggere gli interessi del signor Fowler, informandolo ripetutamente che c’erano motivi per cui l’avvocato avrebbe cercato di ritirarsi e che l’avvocato intendeva farlo. […] Il signor Fowler ha avuto tutto il tempo per trovare un nuovo avvocato, se lo desiderava“.

Fowler è stato incriminato con l’accusa di frode bancaria e di gestione di un’attività di trasmissione di denaro senza licenza il 30 aprile 2019, con l’Ufficio del Procuratore degli Stati Uniti, sostenendo che „centinaia di milioni di dollari scorrevano attraverso“ i conti di Fowler e dei suoi soci con l’accusa di frode.